Si può lavorare poco e guadagnare tanto?

Lavorare poco e guadagnare tanto: un sogno o una realtà? È davvero possibile lavorare poche ore al giorno per portare a casa uno stipendio davvero interessante? Crisi occupazionale e stipendi “da fame”: è il quadro macroeconomico che caratterizza il panorama italiano.

È davvero possibile trovare un escamotage per lavorare poche ore e guadagnare tanto? Ecco una guida utile che consente di capire se è davvero possibile guadagnare tanto e lavorare poche ore al giorno. Ecco i possibili “trucchi” del mestiere. 

Lavoro e stipendio: uno scenario davvero drammatico

Tutti i lavoratori vorrebbero lavorare molte meno ore per guadagnare di più: si pensi che un italiano medio che lavora sulle 8 ore riesce a portare a casa un misero stipendio di 1.200 euro.

Una miseria se rapportata al caro vita: affitto, bollette, spesa, figli, abbigliamento, accessori, etc. etc.; di certo gli stipendi che vengono accreditati non solo non riescono a sfamare un’intera famiglia, ma non risultano congrui all’ammontare delle ore lavorate dai dipendenti.

Le cose non vanno meglio neppure per i liberi professionisti e per gli autonomi titolari di Partita IVA che devono impiegare tempo per reperire clienti, oltre a “sbrigare” gli incarichi professionali e prestazionali rispettando le specifiche della clientela.

I compensi delle prestazioni professionali (in particolare per i Liberi Professionisti iscritti agli Ordini ed Albi), negli ultimi anni, sono decresciuti a causa della concorrenza, del calo della domanda dei clienti, dell’incremento delle tasse e costi e, soprattutto, del numero di ore lavorate.

Un monte di ore vertiginoso e crescente dinanzi ad un decremento delle parcelle che sono sempre più “da fame”, a causa dell’eccessiva concorrenza.

Lavorare poco e guadagnare molto: si può?

Ci sono strategie ed escamotage che consentono di lavorare poco e guadagnare molto? Anche se non è una semplice impresa, in effetti, si può.

Alcuni hanno abbandonato il proprio lavoro da dipendente per dedicarsi ad una propria passione personale: aprire un piccolo business anche online, per farlo crescere nel tempo e guadagnare tanti soldi.

Il trading online, ad esempio, è una passione ed un’opportunità interessante per fare business online. Si può iniziare da zero, anche facendo social trading o copy trading: non occorre avere conoscenze approfondite o essere guru della finanza, ma basta replicare nel proprio portafoglio le mosse dei Social trader più esperti e più popolari.

Bastano poche ore al giorno per introitare guadagni interessanti e le varie Piattaforme di trading online consentono di impostare la funzione Stop Loss in automatico.

Poche ore per analizzare i mercati, studiare gli scenari ed analizzare i grafici, leggere ed apprendere le migliori news aggiornate per prendere le migliori decisioni strategiche in materia di investimenti.

Costruire un portafoglio di asset su cui investire (criptovalute, materie prime, CFD, titoli azionari, obbligazioni, polizze assicurative etc.) richiede competenze e buon intuito decisionale.

Non è esente da rischi, ma studiando bene i mercati finanziari, è possibile in poche ore impostare la “giusta” strategia e lavorare da trader.

I guadagni derivanti dal trading online possono essere davvero interessanti e possono consentire di mantenere la propria famiglia, oltre che concedersi extra lussi e vacanze da sogno.

Molte persone che prima lavoravano come segretari o impiegati, hanno iniziato a fare trading online: una passione che si è trasformata ben presto in un lavoro che consente di guadagnare molto e lavorare poche ore.

Leggi sullo stesso argomento:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi