L’economia del riciclo: le eco bag

Resistenti e modaiole le eco-borse nascono dalle idee dei designer e dai materiali di riciclo più diversi. Infatti, i 100 bagagli a mano prodotti dalla United Airlines, riciclando i tessuti dei cartelloni pubblicitari, sono andati a ruba. L’obbiettivo era finanziare il progetto di protezione delle aree boschive peruviane. Non se ne trova più nemmeno uno in commercio.

I materiali utilizzati per creare le fantastiche eco-bag sono tantissimi.

Le eco-bag

Per esempio, le borse Garbagelab sono riciclate in ogni dettaglio: i manici e la tracolla sono ricavati da vecchie cinture di sicurezza, la fodera è fatta con il poliestere delle bottiglie di plastica. Waterproof e di tendenza, sono disponibili a partire da 49 euro. E’ in vendita al Museo di arte moderna di New York, la Key Bag fatta con 393 pulsanti di vecchie tastiere del pc. Ognuna è un pezzo unico perché i tasti sono disposti sempre in maniera differente. Un’opera d’arte disponibile a 100 euro.

Lo shopping eco-sostenibile rappresenta un’economia che cambia, che tenta di salvaguardare l’ambiente senza perdere il gusto della moda e del design. Oggi, esistono numerosi portali di acquisti eco-consapevoli dove poter scegliere tra migliaia di prodotti di design, abbigliamento, accessori e arredamento, tutti rigorosamente riciclati o fatti con tessuti organici, vegani o fair trade. E se vuoi che anche la consegna sia verde, puoi optare per la spedizione via nave al posto di quella aerea. Per la maggior parte dei casi, con i tuoi acquisti su questi siti specializzati contribuisci a sostenere molte associazioni per la difesa del mare, degli animali e delle foreste.

Furla Eco-bag

Il noto marchio di borse e accessori di Bologna ha realizzato una serie di eco-bag in cuoio di varie tipologie tra cui una shopper, una bandoliera e una porta-tutto. Le borse sono tutte realizzate con materiali biodegradabili, con una lavorazione che permette risparmio energetico e di acqua e che prevede l’assenza di sostanze metalliche. Le borse hanno tutte un’etichetta sulla parte frontale che le rende personalizzabili con nome e/o dedica.

Gucci Eco-bag

Da parecchi anni la casa di moda Gucci ha aderito a diverse iniziative a salvaguardia della situazione delle donne in alcune parti del mondo e a diverse iniziative a salvaguardia dell’ambiente. Per quest’ultima occasione, sono state realizzate dalla casa fiorentina tre borse a zero deforestazione nella foresta pluviale brasiliana. Oltre questo, le borse sono realizzate da pellami di bestiame dotato di un vero e proprio “passaporto”, di cui, quindi, si conoscono la provenienza, la nascita e lo sviluppo e che abbiano pascolato in ranch con certificazione Rainforest Alliance. Le borse si chiamano rispettivamente Jackie, Tote e Hobo e sono state realizzate con pellami provenienti da zone prive di deforestazione e vengono vendute tra i 1700 e i 2000 euro.

 

 

 

Leggi sullo stesso argomento:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi