Come investire in azioni Valeant: prezzo storico e previsione

La Valeant è una azienda farmaceutica canadese che opera sulla borsa di New York. L’azienda, soprattutto negli ultimi anni, è stata interessata da una serie di scandali che ne hanno compromesso il successo economico e la posizione in generale sul mercato e nella percezione dei clienti, attuali e potenziali. Nonostante ciò, sono numerosi gli analisti che, puntando e sperando in miglioramento della situazione, consigliano di investire e di credere in questo titolo.

Le azioni Valeant

L’azienda ha chiuso l’anno scorso con un -3,6% di performance rispetto all’anno precedente (16,11 dollari), come frutto di un calo complessivo del volume d’affari. Questa posizione, non è casuale dal momento che è stata frutto di alcuni problemi che analizzeremo nel paragrafo successivo. Le perdite sono state pari a 515 milioni di dollari, per un rosso totale di 385 milioni di euro.

Presi in sè, questi dati sono senza dubbio spaventosi, tuttavia l’amministratore delegato ad inizio dell’anno in corso ha chiarito come il dato sia migliorativo rispetto allo scorso anno e lasci dunque intravedere possibili futuri miglioramenti. Al momento il titolo si attesta sui 13 usd circa, ma la speranza è quella di riuscire nei prossimi mesi almeno ad eguagliare il minimo del 2016 (20 usd circa).

Se siete interessati ad investire in questa azienda, potete farlo affidandovi ad uno dei numerosi broker online, che permettono di gestire in maniera veloce, semplice ed intuitiva l’investimento. Nonostante i broker online offrano spesso grafici e previsione, ricordate che è sempre opportuno tenersi informati sull’andamento della società e più in generale del settore di riferimento per realizzare un investimento consapevole, attento ed oculato, tale da minimizzare i rischi e da cogliere subito eventuali segnali negativi.

Un pò di storia

Parlando della Valeant non si può non citare lo scandalo che ha colpito l’azienda nella primavera dello scorso anno, quando l’amministratore delegato e il direttore finanziario dell’azienda sono stati invitati dal consiglio di amministrazione ad allontanarsi.

La decisione era arrivata dopo un periodo di crisi e tensioni, durato quasi un anno, che ha visto l’azienda affrontare pesanti accuse di influenze sui prezzi dei farmaci in maniera non corretta, tutte accuse che avevano per altro portato sotto indagine del Congresso l’azienda stessa, che avrebbe del resto ammesso una sorta di condotta non corretta, da attribuire tuttavia al management dell’epoca e con conseguenze che abbiamo già accennato e che hanno portato l’azienda ad avere un debito di 30 miliardi di dollari.

Qualche mese dopo, un’altra minaccia esterna ha macchiato l’azienda. E’ infatti emerso che una farmacia avrebbe venduto online dei farmaci della Valeant, permettendo all’azienda stessa di gonfiare i propri introiti, il tutto a sicarpito degli investitori e degli azionisti che erano ignari di tutto.

Emerge dunque negli anni trascorsi il quadro di un’azienda in difficoletà, piena di debiti, finita a rappresentare il simbolo di una crescita ingiustificata dei prezzi nel mercato farmaceutica.

Anche il 2017, ha aperto i battenti con importanti novità per l’azienda che non sembra vivere un periodo di serenità. La nota azienda francese L’Oreal infatti ha acquistato alcune azioni della canadese. Entrando più nel dettaglio, i marchi che sono stati ceduti sono tre, tutti operanti nel settore della cura della pelle. CeraVe (linea molto nota negli States), Ambi e Acnefree avranno degli impatti positivi sul gruppo L’oreal che grazie ad essi potrebbe rafforzare il proprio ruolo nel settore della cosmetica farmaceutica. L’azienda faramaceutica di contro avrà la possibilità di sanare parte dei debiti e di mettere a profitto quanto ricavato dalla cessione dei tre marchi. La cifra che entrerà nelle casse dell’azienda canadese dovrebbe aggirarsi attorno al miliardo e mezzo di euro.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi