Borsa italiana: come funziona?

Investire in Borsa Italiana SpA conviene? Come funziona? Per chi vuole iniziare ad investire e a guadagnare realmente può iniziare a giocare in Borsa. Per questo occorre conoscere tutte le regole per capire le strategie operative e le tattiche che devono essere messe in atto per trarre profitto dalle proprie operazioni di investimento.

In questa guida la Redazione ha raccolto tutte le informazioni più utili ed importanti per capire che cos’è la Borsa Valori e perché riveste un ruolo così importante alla base dell’economia capitalista e della moderna finanza. 

Che cos’è la Borsa Valori?

Si sente spesso dire “gioco in Borsa”, “guadagno giocando in Borsa”: che significa? La Borsa Valori è la base dell’economia e della finanza moderna e rappresenta il luogo di “incontro” e di scambio di contrattazioni tra investitori/risparmiatori e imprese che ricercano risorse finanziarie per ampliare la loro attività di business.

In buona sostanza, tutte le unità economiche che vogliono ricercare una modalità alternativa per finanziare il proprio progetto imprenditoriale senza dover ricorrere al canale bancario, possono perseguire la strada della quotazione in Borsa Valori.

Oggi la Borsa Valori è un “marketplace virtuale”, un mercato finanziario regolamentato in cui vengono contrattati strumenti e asset (“beni rifugio”) tra cui azioni, bond, Titoli di Stati, ETF, ETC, commodities, valute, polizze assicurative, fondi comuni di investimenti, hedge funds, etc.

Tra le attività finanziarie maggiormente predilette dai risparmiatori ed investitori le “azioni” rimangono ad oggi l’asset rischioso più prediletto: l’acquisto in Borsa di titoli azionari comporta per l’investitore l’acquisto dello status di shareholder e di socio del patrimonio aziendale. L’azionista viene a detenere le quote di capitale che le società emettono al fine di ottenere più investimenti.

Come funziona la Borsa Valori?

Dalla definizione riportata nel paragrafo precedente, si può capire che la Borsa è il luogo di incontro tra domanda ed offerta proveniente dagli investitori/risparmiatori e unità di business. Per giocare in borsa occorre essere in possesso di una determinata qualifica professionale: una licenza di Operatore ed Agente di Borsa.

In effetti, con il mutamento del funzionamento della Borsa a seguito della digitalizzazione dei servizi borsistici e finanziari, oggi sono disponibili diverse modalità di accesso telematico fruibili anche per i piccoli investitori che possono negoziare tramite telefono e laptop e/o dispositivo elettronico mobile.

Dunque, anche il funzionamento della Borsa Valori è stato nettamente “rivoluzionato” a seguito della digitalizzazione dei servizi finanziari. Ciò ha consentito ai risparmiatori di beneficiare di un maggiore successo nella velocizzazione e nella rapidità attraverso cui vengono concluse le contrattazioni e le negoziazioni di asset.

Contrattare e negoziare rappresenta l’attività principale che caratterizza il funzionamento della Borsa: chi compra asset come i titoli azionari mira ad un loro rialzo per ottenere guadagni e capital gain. Chi vende le azioni mira a fare profitto sui titoli azionari acquistati in precedenza oppure prevede un ribasso.

Per compravendere azioni in Borsa ci si può rivolgere alle banche e/o alle società di brokeraggio, società di intermediazione che gestiscono i risparmi ed effettuano ordini di acquisto e/o di vendita per conto della clientela. Si tratta di una soluzione interessante per chi è pronto a pagare alti costi di commissione; una valida alternativa meno onerosa, è quella di fare trading online.

Leggi sullo stesso argomento:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi